banner pensioneL’Inps, con la circolare n. 169 del 15 novembre 2017, ha fornito apposite indicazioni in merito alla prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle Gestioni pubbliche.

I dipendenti hanno tempo fino al 31 dicembre 2018 per verificare se il proprio “estratto conto INPS/INPDAP” sia aggiornato con tutti i contributi previdenziali versati.L’Inps, con la circolare n. 169 del 15 novembre 2017, ha fornito apposite indicazioni in merito alla prescrizione dei contributi pensionistici dovuti alle Gestioni pubbliche.

I dipendenti hanno tempo fino al 31 dicembre 2018 per verificare se il proprio “estratto conto INPS/INPDAP” sia aggiornato con tutti i contributi previdenziali versati.

Si può procedere al controllo della propria posizione contributiva accedendo, utilizzando le proprie credenziali (codice fiscale e PIN o identità SPID), al sito INPS e da questo → Area prestazioni e servizi → Fascicolo previdenziale del cittadino → Posizione assicurativa → Estratto conto.

Qualora nella propria posizione previdenziale risultino contributi mancanti o retribuzioni errate, precedenti al 2012, occorre attivare la richiesta di VARIAZIONE e INTEGRAZIONE della posizione ASSICURATIVA, al fine di inserire i periodi mancanti ed evitare il rischio di perderli per sempre.

Si allega circolare INPS n. 169 del 15 novembre 2017.

Files:
Data 23-05-2018
Dimensioni del File 384.61 KB
Download 606